Bresaola: Tre piatti leggeri e nutrienti in soli 10 minuti

Bresaola: Tre piatti leggeri e nutrienti in soli 10 minuti

Ricca di proteine, povera di grassi

 Tra tutti i salumi, la Bresaola è l’alimento più povero di grassi e più digeribile, per questo risponde alle esigenze di un’alimentazione sana ed equilibrata. Dal punto di vista nutrizionale è una fonte di proteine e vitamine, in particolare quelle del gruppo B, e la E dal potere antiossidante. Inoltre, è ricca di minerali come ferro e zinco, e il fosforo che promuove la buona salute di ossa e denti.

Le prime documentazioni su questo alimento tipico risalgono all’incirca al 1400, ma si pensa che le origini di questo salume siano molto più antiche. I riferimenti storici attribuiscono la produzione di questa carne salata alla Valtellina, limitata inizialmente solo al consumo in ambito familiare. Solo con l’inizio dell’Ottocento la Bresaola si è espansa anche nell’industria, raggiungendo il successo in tutto il mondo

Nel 1996 la Bresaola della Valtellina ha ottenuto il riconoscimento IGP, Indicazione Geografica Protetta.

La Bresaola IGP “Punta d’Anca” è una specialità tipica della Valtellina, ottenuta dalla parte più pregiata della coscia di manzo, il cuore della fesa. La sua leggerezza e le sue proprietà nutrienti lo rendono l’alimento perfetto per preparare piatti freschi e veloci, ideale nelle diete

 

Ecco tre piatti sani e leggeri in soli 10 minuti

Quando si parla di Bresaola, il primo abbinamento al quale pensiamo è quello con la rucola, in verità può essere accompagnata con vari tipi di formaggi, tra i quali primeggia il Parmigiano Reggiano e varie verdure.

 

1.INSALATA DI BRESAOLA E FUNGHI PORCINI

-Ti servono: 300 gr di Bresaola IGP “Punta d’Anca”, 1 fungo porcino grande, parmigiano a scaglie, 1 mazzetto di rucola fresca, un dito di vino bianco, Olio EVO, succo di limone.

Procedimento: prepara in una ciotola l’olio EVO con il succo di limone e poco sale ed emulsiona il tutto. Sistema la Bresaola Punta D’Anca sul piatto di portata, adagia sopra la rucola spezzettata, il Parmigiano Reggiano e il fungo crudo tagliato sottile e condisci con l’emulsione di olio, limone e sale. A questo punto puoi servire in tavola. Ottimo come pranzo in ufficiocena in famiglia, o una serata davanti alla tv

 

2.BRESAOLA E ZUCCHINE

-Ti servono: 100 gr. di Bresaola IGP “Punta d’Anca”, 4 zucchine lunghe, 2 limoni, sale e pepe, Olio EVO, parmigiano a scaglie.                          

Procedimento: Disponi su un piatto la bresaola e condisci con olio, limone e parmigiano a scaglie. In una padella salta brevemente le zucchine tagliate a rondelle sottili o alla julienne. Aggiusta di sale e pepe e servi insieme alla bresaola. 

 

3. ROTOLINI DI BRESAOLA, FETA, RUCOLA E NOCI

-Ti servono: 100 gr. di Bresaola IGP “Punta d’Anca”, 400 g di Feta, 100 g di rucola, 20 gherigli di noci, il succo di mezzo limone, olio EVO, pepe.

Procedimento: Taglia la feta a cubetti non troppo grossi. Sopra ogni fetta di bresaola metti qualche foglia di rucola e i cubetti di feta. Arrotola le fette formando degli involtini, condisci con un’emulsione di olio EVO e limone, decora con gherigli di noci e rucola a piacere, ed è pronto in tavola.
Torna al blog

Lascia un commento